mercoledì 20 marzo 2013

Bene, torno in grande spolvero con una grandissima intuizione!!!
Ma prima un passo indietro...
Avete mai visto un film di Batman? Ottimo.
Sicuramente vi sarete chiesti con quale criterio scelga scelto l'attore che impersonerà il Nostro supereroe!

Bene... Vi svelo io il segreto...

L'attore che sarà Batman viene scelto non per le sue doti da attore, e neanche perchè è di gran moda in quel periodo e neppure per la sua grande capacità di interpretare il personaggio... NO!!!!
Batman viene scelto per la MASCELLA!!!!

Mascella? In che senso vi starete chiedendo?

Vi posto una simpatica foto...


Ora come potete notare, se l'attore non possiede un adeguata mascella o meglio un volto che geometricamente si adegue alla maschera non può essere Batman!

La forma del viso deve essere dunque di forma rettangolare! Incredibile vero????



Sono tornato!!!

Salve, oggi ritorno a scrivere dopo quasi due anni di assenza, perchè? Bè sinceramente perchè mi ero dimenticato di avere un blog, e stasera, mentre guardavo Mistero, mi è ritornato in mente. Che strano tornare a leggere quello che scrivevo... ahahahahah tutt'ora mi viene ancora da ridere :D :D :D Fra lance di Longino e improbabile fantasmi ho pensato di buttare giù due righe per siglare ufficialmente il mio ritorno alla scrittura. Siete contenti? Tanto chi cazzo legge il mio blog? Non lo visito neanche io, ma prometto lo renderò più interessante! Ho già in mente un paio di simpatici post da inserire. Per adesso ho detto tutto! A prestissimo!!!!!
 
 Dario

mercoledì 23 giugno 2010

Il Liquire di Binks

Il Liquire di Binks

Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho


Porto il liquore a Binks, veleggiando sopra al mar, vento in poppa arriverò e glielo consegnerò;

tutti insieme lo berrem' e poi ci divertirem', mentre il sole cala e già gran festa si farà.
è già tanto tempo ormai che il villaggio io lasciai, ma da sempre io lo so che in cuor lo porterò;
le onde spruzzan' su di me fresche gocce d'acqua e mi vien voglia di cantar la mia felicità.


Porto il liquore a Binks, veleggiando sopra al mar, vento in poppa arriverò e glielo consegnerò;
siam pirati e se dormiam' un cuscino non abbiam, ma col cielo e le sue stelle noi ci muoviam'.
Gran terrore sempre avrà chi da lungi scorgerà la bandiera con il teschio bianco sventolar;
quando la tempesta poi, improvvisa arriverà, se ci spaventiamo ahimè la nave affonderà.


Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho

è già tanto tempo che uno scheletro io son ,ma perché lagnarsi se speranza io non ho;
sempre un sogno resterà e mai nulla cambierà e ogni uomo come me in futuro diverrà.

Porto il liquore a Binks fino a quando chi lo sa, ma pensarci non mi va e non smetto di cantar;
la canzone che io suon e che mai scorderò: Viva Binks e il suo liquor d'amore un elisir!

Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho,
Yo-hohoho, Yo-hohoho

sabato 28 novembre 2009

Finalmente ce l'abbiamo fatta! Anche io ho discusso e il 17 dicembre entrerò a far parte di quel mondo di laureati disoccupati. Attendendo la proclamazione che come detto prima avverrà il 17 (20 giorni dopo dunque), intendo aiutare chi abbia bisogno nella stesura del proprio resoconto. Sappiate che comunque il mio Professore si è lamentato più volte della validità della mia tesi, ma se alla fine ho discusso tanto schifosa non poteva essere.
Devo comunque sottolineare come questo articolo sia stato scritto con l'unica idea di inserire di tanto in tanto qualche nuovo post in questo blog che appare abbandonato a se stesso, e che da solo non si aggiorna. Nell'attesa dell'invenzione del robot da blog scriverò puttanate per dilettare i vostri sensi.

Dario

sabato 3 ottobre 2009

giovedì 1 ottobre 2009

Visto che su internet il testo non esiste, ho ben pensato di scriverlo io.


Primavera a Sarajevo/Ciaiu a lapa


Signori miei cà sugnu, arruvai! u Re ra frutta, calati i panari leggi ca aiuppi iu.



Iù ciai a lapa, iù ciai a lapa

E tuttu u iornu vinnu frutta strata strata

Quannu sintiti a vanniata,

su affacciati re balcuni iù sugnu cà


e pottu i megghiu aranci da Sicilia

u mannarinu iè a me specialità

i kiwi e pessica che pila i truvati sulu cà


A megghiu frutta è chista cà,

sintiti u ciauru cà fa! Pira di tutti i qualità

I raspineddi cosci e San Giuvanni

Sulu frutta i serie A… la miiiiia


A primavera, a primavera,

ci su i primizi ca arriala a nostra terra

i pumaroru russi di focu

t’ammucchi l’ovu e la tua vita cambierà


fozza calati i panari re balcuni,

u me muluni vi disseterà

i sbeggi su comu o turruni, ‘nkilu non vi basterà


A megghiu frutta è chista cà,

sintiti u ciauru ca fa! ‘Nsalata di tutti i qualità

Cipudda rossa, longa e Calabria

Sulu robba i serie A… taliiiiia


A chi iaiu gioielli, comu rici signora? Sugnu caravigghiaru? A iaiu i prezzi iauti?

E chi boli! cià pottu finu a casa cà lapa, e poi cu st’euru can un si capisci nenti


Ciaiu a triaca, ciaiu a triaca,

patati semplici e patata ‘miricana

i pipi sbezzi, a mulingiana,

la mia banana è il vero frutto dell’amor


a st’ananassi ci’manca a parola

cittrola comu a chisti nun ci né

u ma cutugni e pumacola e lumei a tinghitè


A megghiu frutta è chista cà,

sintiti u ciauru ca fa! Racina di tutti i qualità

i ficurini, ai nespuli, a cirasa

u fruttaiolu si ‘nni va, però dumani tornerà

a mugghi frutta è chista cà, la miiiiiia!


Avuanti ca mi ni staiu iennu, appoi quannu mi ciccati nun m’attruvati

Signora ci facissi i pipi a so maritu ca boni su.

Fozza ca mi’nnuvaiu, mi stai aiennu, mi’nniì